Camminare Insieme a San Gavino

Parte il Progetto Campidano Basket Academy con un allenamento speciale tenuto dal tecnico federale del Minibasket Maurizio Cremonini

Camminare insieme con Maurizio Cremonini

Dopo la conferenza stampa di presentazione della Campidano Basket Academy, avvenuta lo scorso marzo a Sanluri alla presenza dei dirigenti del settore giovanile della Dinamo Banco di Sardegna e di una delegazione di associazioni sportive del Campidano che hanno aderito alla partnership con la società sassarese, il progetto entra nel vivo e regala subito momenti di formazione e di emozione.

Il primo appuntamento, inserito nel progetto “Camminare insieme” della Federazione Italiana Pallacanestro e rivolto alla sezione minibasket, ha visto protagonisti i bambini delle squadre Vitalis San Gavino Monreale, JBasket Sanluri, Gemma Villacidro, EOS Sport Guspini e S.A.A.B. Terralba.

I bambini, con la presenza di tutti gli istruttori dell’Academy, si sono incontrati nel Palazzetto dello sport di San Gavino, nel pomeriggio del 29 Maggio e si sono confrontati sotto la sapiente guida di Maurizio Cremonini, Responsabile Tecnico Nazionale per la Federazione Italiana Pallacanestro del Settore Giovanile Minibasket e Scuola dal 2001, responsabile di corsi di formazione nazionali e internazionali, autore di numerose pubblicazioni riguardanti la didattica del minibasket, e sicuramente tra i maggiori esperti a livello nazionale.

L’incontro, aperto anche ai dirigenti sportivi, agli istruttori, ai genitori, ha offerto un’occasione importante di riflessione sul mondo del minibasket. Coniugando lezione pratica ed approfondimento metodologico, ha mirato ad un’azione culturale più profonda di visione e soprattutto condivisione educativa e formativa, la cui finalità è quella di far crescere i bambini in un ambiente sportivo che possa appassionarli e al contempo stimolare le loro capacità motorie e cognitive, sviluppando o potenziando alcuni prerequisiti utili a facilitare la loro vita quotidiana e lavorativa in seguito.

Maurizio Cremonini, ha coinvolto i bambini in tre allenamenti diversificati in base all’età, unendo tecnica, gioco e carisma, e trasformando l’intero pomeriggio in un vero e proprio percorso didattico non solo per i giovani atleti ma anche per gli istruttori e i numerosi appassionati presenti. Si è aperta dunque nel migliore dei modi l’attività della Campidano Basket Academy che ha in serbo altre iniziative di spessore sul solco appena tracciato.

Manuela Ennas